Alla ricerca del tempo perduto. I Guermantes by Marcel Proust, a cura di Paolo Pinto e Giuseppe Grasso

By Marcel Proust, a cura di Paolo Pinto e Giuseppe Grasso

Show description

Read or Download Alla ricerca del tempo perduto. I Guermantes PDF

Best italian books

Elaborazione dei dati sperimentali (UNITEXT Collana di Fisica e Astronomia)

L'analisi statistica dei dati sperimentali, l. a. loro elaborazione ed una corretta stima degli errori sono conoscenze necessarie agli studenti di fisica, biologia, chimica, ingegneria e dei corsi di specializzazione tecnico-scientifici in cui ? richiesta pratica di laboratorio. Chi si occupa di problemi tecnici e di misure, consistent with studio o in step with lavoro, deve possedere gli strumenti matematici di calcolo e di analisi necessari advert una corretta interpretazione dei dati sperimentali.

La fisica in casa: viaggio, stanza per stanza, tra fenomeni inaspettati e ingegnose scoperte

Come si formano le bolle di sapone? Come funziona il forno a microonde? Perché los angeles trottola gira? Perché il miele si arrotola su se stesso? Come funziona l. a. pentola a pressione? l. a. nostra casa è un vero e proprio laboratorio di fisica, dove meccanica, termodinamica, elettromagnetismo e fisica moderna si danno quotidianamente appuntamento e dove ogni nostra azione, anche los angeles più semplice, è un esperimento di fisica.

L'ultimo viaggio di un poeta

Quando nel gennaio 1912 Herman Bang salpa da Amburgo a bordo del Moltke consistent with raggiungere big apple e avventurarsi all’ovest nel nuovo mondo, in step with una delle brillanti tournée di letture che hanno consacrato los angeles sua fama in Europa, non sa ancora che oltreoceano incontrerà los angeles morte. Forse è stato questo advert affascinare l’esule Klaus Mann, che incluse lo scrittore danese nella sua opera dedicata ai “visitatori illustri” che approdarono negli Stati Uniti a inizio secolo.

Additional info for Alla ricerca del tempo perduto. I Guermantes

Sample text

FILOSOFI A CONFRONTO Hume è, in questo senso, davvero un rappresentante dell’Illuminismo, inteso come un’attitudine filosofica che ritenga uno dei compiti principali l’indagine sui limiti della ragione e della possibilità di giustificazione razionale. Scetticismo moderato e ruolo di sentimento, passione e abitudine Hume non nega certo l’importanza della ragione, ma ritiene che le possibilità della ragione siano limitate e che le sue pretese debbano essere ridimensionate rispetto alla tradizione metafisica e all’idea che la nostra morale si fondi su regole razionali.

In entrambi gli ambiti, decisiva è per Shaftesbury la funzione del sentimento, una sorta di facoltà che rende l’uomo capace di contemplare la bellezza della natura e di essere protagonista del perfezionamento di se stesso attraverso l’arte e la cultura. Grazie al sentimento estetico riusciamo a cogliere in modo immediato la bellezza delle cose; in modo analogo, il sentimento morale ci rende capaci di cogliere in modo diretto ciò che è giusto e ciò che è bene. La posizione di Shaftesbury è di tipo aristocratico, e il suo stesso stile non ha alcuna pretesa di sistematicità filosofica, ma rispecchia piuttosto le riflessioni dell’uomo colto, come dimostrano il dialogo I moralisti (1709) e la raccolta Caratteristiche di uomini, costumi, opinioni, tempi (1711).

Bentham non approfondisce la questione, ma spiega come debba essere impostata, almeno dal suo punto di vista edonistico (per cui il piacere è l’unica cosa che ha valore in se stessa), la domanda sullo status morale degli animali. Per sapere se gli animali hanno un significato morale, se cioè dobbiamo porci il problema di che cosa sia giusto o sbagliato fare nei loro confronti, non ci dobbiamo chiedere se possono ragionare o se possono parlare: non sono la ragione e il linguaggio gli elementi centrali dell’etica.

Download PDF sample

Rated 4.64 of 5 – based on 49 votes