101 stronzate a cui abbiamo creduto tutti almeno una volta by Severino Colombo

By Severino Colombo

Show description

Read Online or Download 101 stronzate a cui abbiamo creduto tutti almeno una volta nella vita PDF

Similar italian books

Elaborazione dei dati sperimentali (UNITEXT Collana di Fisica e Astronomia)

L'analisi statistica dei dati sperimentali, l. a. loro elaborazione ed una corretta stima degli errori sono conoscenze necessarie agli studenti di fisica, biologia, chimica, ingegneria e dei corsi di specializzazione tecnico-scientifici in cui ? richiesta pratica di laboratorio. Chi si occupa di problemi tecnici e di misure, according to studio o according to lavoro, deve possedere gli strumenti matematici di calcolo e di analisi necessari advert una corretta interpretazione dei dati sperimentali.

La fisica in casa: viaggio, stanza per stanza, tra fenomeni inaspettati e ingegnose scoperte

Come si formano le bolle di sapone? Come funziona il forno a microonde? Perché l. a. trottola gira? Perché il miele si arrotola su se stesso? Come funziona los angeles pentola a pressione? l. a. nostra casa è un vero e proprio laboratorio di fisica, dove meccanica, termodinamica, elettromagnetismo e fisica moderna si danno quotidianamente appuntamento e dove ogni nostra azione, anche los angeles più semplice, è un esperimento di fisica.

L'ultimo viaggio di un poeta

Quando nel gennaio 1912 Herman Bang salpa da Amburgo a bordo del Moltke in line with raggiungere manhattan e avventurarsi all’ovest nel nuovo mondo, in keeping with una delle brillanti tournée di letture che hanno consacrato los angeles sua fama in Europa, non sa ancora che oltreoceano incontrerà l. a. morte. Forse è stato questo advert affascinare l’esule Klaus Mann, che incluse lo scrittore danese nella sua opera dedicata ai “visitatori illustri” che approdarono negli Stati Uniti a inizio secolo.

Additional resources for 101 stronzate a cui abbiamo creduto tutti almeno una volta nella vita

Sample text

Madonna, Winona Ryder e Calvin Klein sono tra i fan di LeRoy. Senza mettere in discussione i meriti letterari, l’aura di mistero creata ad arte attorno a lui (schivo, manteneva rapporti con il mondo quasi solo per telefono) ha avuto la sua parte nel successo del personaggio. T. LeRoy, che oggi possiamo definire letteraria. Dietro ce ne sono altre due. La seconda è quella di chi scriveva di fatto le storie: Laura Albert, scrittrice con ambizioni di successo, che aveva capito in fretta che le vicende disperate funzionano meglio se a firmarle è un ragazzo border line con un sacco di problemi piuttosto che una tranquilla mamma di famiglia.

Com). Tutte, è bene sottolinearlo, rigorosamente false. 36. Caccia al tappo. Stavolta non è una stronzata Carta stagnola, biglietti del tram usati, pacchetti di sigarette (vuoti), codici a barre (ma solo quelli che iniziano con il numero 8), etichette di prodotti, scontrini fiscali, tappi di bottiglia (di ferro e di plastica): alla voce “raccolta benefica” delle leggende metropolitane si trova di tutto. È probabile che a seconda delle generazione cui apparteniate (alcune risalgono agli anni Quaranta del secolo scorso) ognuno di voi abbia pazientemente collezionato qualcuno di questi oggetti, abbia contribuito attraverso il passaparola a far conoscere queste iniziative e si sia trovato coinvolto suo malgrado nella raccolta.

Innegabile: l’idea che uno sconosciuto e scaltro poeta scozzese sia riuscito a dare una lezione ai grandi maestri della letteratura, una certa euforia al povero studente, alle prese con i propositi suicidi di Werther e Iacopo Ortis, la mette addosso. Certo le cose non sono andate proprio così, visto che già quando nel 1760 sono apparsi i primi canti di Ossian, raccolti nelle Highlands scozzesi e tradotti dallo stesso MacPherson, molti avanzarono dubbi sull’autenticità. Più di tutti il lessicografo Samuel Johnson.

Download PDF sample

Rated 4.53 of 5 – based on 48 votes